Whisky, curiosità e aneddoti.

Whisky, curiosità e aneddoti.

Il viaggio dell’orzo da seme a distillato.
L’orzo viene messo prima a bagno e poi disteso a germinare. La germinazione produce una trasformazione dell’amido in maltosio e quindi passato al forno per l’essicazione. Qui l’orzo viene abbrustolito con fuoco di carbone e torba acquisendo il caratteristico aroma.

I chicchi d’orzo vengono quindi puliti per l’eliminazione di tutti i “peletti” dovuti alla germinazione e il prodotto pulito viene immerso in recipienti d’acqua calda dove completa la trasformazione dell’amido in maltosio.

Dopo diverse ore si trasferisce il tutto in tini di grande capacità dove il maltosio, per l’azione di lieviti, si trasforma in alcool. Alla fine il mosto fermentato viene distillato diventando whisky.
Il segreto del Whisky scozzese è riconducibile all’acqua delle sorgenti ove le distillerie sono state istituite. Acque che sgorgano dai graniti rossi e ogni sorgente attribuisce un particolare sapore  e diversità che diventa un “segreto” gelosamente custodito da ogni distilleria.

Glen Grant. Sede storica dello stabilimento a Rothers nello Morayshire. Casa fondata da James Grant verso la fine del 1800. Il figlio del fondatore, maggiore (pure lui) James Grant, al ritorno da un safari in Africa, porta con sé un negretto dal nome Baiwa Makalaga che dedica tutta la sua vita alla casa scozzese.

J&B. Casa la cui origine si deve al bolognese Giusterini (cognome trasformato poi in Justerini) la distilleria fu quindi ceduta a mr Brooks che  associò al suo nome (B) quello del fondatore (J) inventando l’etichetta J&B.

Vat69. Etichetta la cui storia narra di una cisterna (vat) numero 69 che era stata prescelta da una giuria di esperti.

White horse. Cavallo bianco. L’etichetta nasce ad Edimburgo a ricordo di un pub dello stesso nome ove faceva sosta una diligenza che si dirigeva a Londra e che nel XVIII secolo ricopriva la distanza impiegando per tale viaggio almeno 8 giorni.

Black & White, erano due cani di razza fox terrier, il cui padrone era certo lord James Buchanan, titolare dell’omonima distilleria.

Johnnie Walker è raffigurato con l’omino in tenuta da passeggio in livrea primi 1800 e raffigura il fondatore.

Cutty Sark era invece il nome di una antica strega del medioevo che distillava l’orzo.

Marco Santolisier

Gli aneddoti sono tratti da “quando siamo a tavola” di Cesare Marchi – Rizzoli
 

Ristoranti Pizzerie Pub Birrerie


Copyright Studio Easy Web s.r.l. - Società a socio Unico - Partita IVA 03103100925
Sede legale: Viale Colombo n°14 - CAP 09045 - Quartu S.Elena - Cagliari
Capitale Sociale € 10.000 Interamente versato - REA CA - 246614 - Registro delle Imprese di Cagliari
Contatti: Tel. +39 070-3110410
Maccheroni&C. è un marchio registrato ®

XHTML e CSS Conformi W3C - Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti

powered by
Socialbar